Dopo Parigi, shhhhhhhhhhhhh!

Dopo Parigi, shhhhhhhhhhhhh!

Un’altra occasione persa per tacere. Dopo gli attuali fatti di Parigi e in un periodo di forti tensioni militari e mediatiche, la sola cosa che conta davvero è il silenzio che è d’oro, quindi di pochi. Ordire complottismi al di sopra di ogni ordine stabilito, quindi sovrastrutturare anche in situazioni dove è lecito tacere, senza lasciare spazio alle emozioni personali, è solo inopportuno. A questi chiedo: tacete! Spegnete facebook se avete noia. Alleggeritevi!

Translate »