Siamo alla conferenza tenuta da United Nations OCHA (cioè Il Coordinamento degli Affari Umanitari delle Nazioni Unite). Siamo nella loro tana, cioè nel luogo più lussuoso (e tamarro! a giudicare le luci viola che al confronto i neon alle feste patronali del mio paese gridano sobrietà.. ) di tutta la Siria.

Incontro pre-2018 di coordinamento con tutte le Organizzazioni Internazionali e nazionali e Terre des Hommes Italia ovviamente presente alla parata delle ONG, con tanto di ossequi, saluti al marzapane e un augurio di Buone feste e di Buon anno! dice in arabo il Rappresentante coordinatore UN del Medio Oriente, Mr. Ali.

Eh, però non un Buon anno fotocopia come tutti gli altri, aggiungo io, ma un anno Buonissimo di progetti e di operato efficace ed efficiente.

Che al liceo mi hanno insegnato che l’aggettivo messo dopo, anziché prima, cambia il senso di tutto, anche all’atto pratico. E che di proclami e panettoni ne abbiamo forse un po’ tutti piene le scatole …di Natale!

Un bel saluto a tutti, si torna in Europa e Buon Natale!
#MerryChristmas

Share This:

OCHA Christmas conference

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »